Pulce del cane

Pulce del cane

Ctenocephalides canis

Descrizione

Le pulci adulte del cane si nutrono del sangue di cani e gatti, e pungono l'uomo solo raramente. La pulce è un vettore della tenia del cane, Dipylidium caninum, un parassita che si trasmette anche all'uomo.L'adulto è di colore nero-bruno, ma diventa rosso dopo essersi nutrito di sangue. L'adulto di pulce del cane misura da 1 a 4 mm di lunghezza. La larva è priva di zampe, di colore bianco sporco e misura fino a 5 mm di lunghezza. Le pulci hanno un ciclo vitale di quattro fasi: uovo, larve, pupa e adulto. Le larve sono più lunghe degli adulti e si nutrono di particelle di sangue secco, escrementi e sostanze organiche. Il corpo è appiattito lateralmente, il che consente a questo insetto di spostarsi agevolmente attraverso il pelo dell'ospite. Quando il cane si gratta, le pulci riescono a rimanere attaccate all'animale mediante degli aculei che sporgono sul retro dell'insetto.

Dove vive

E’ in grado di saltare fino a circa 15 cm, le pulci possono spostarsi da un ospite all'altro. Possono infestare anche i prati.